Questo sito utilizza cookie tecnici, inoltre sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo questo banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per consultare l'informativa cookie completa visitare questa pagina.

OK

PRODOTTI GGK

OCCASIONI

Caratterizzazione Superficiale / Preparativa per la microscopia SEM / Cressington - Metallizzatori

208HR Metalizzatore per alta risoluzione


Le caratteristiche principali sono:

Ampia scelta di materiali da deposizione Il raffinato progetto della testa magnetron e l’efficiente sistema della gestione del gas, consentono di utilizzare una vasta gamma di target da sputtering.
Raffinato controllo dello spessore deposto Il film deposto è ottimizzato per i microscopi FEG utilizzando il controllore di spessore MTM-20 ad alta risoluzione.

Porta campioni rotante Grazie ad un porta campioni rotante con angolazione regolabile, è possibile ottimizzare la distribuzione del film depositato su tutta la superficie dei campioni.

Camera a geometria variabile Questa caratteristica consente di poter regolare la velocità di deposizione da 1.0 nm/sec a 0.002nm/sec.

Ampia gamma di pressioni operative La regolazione indipendente della potenza/pressione consente di utilizzare l’argon di processo in un campo di pressioni da 0.2 a 0.005 mbar.

Sistema compatto da tavolo Grazie al design innovativo, lo spazio necessario all’utilizzo del Cressington 208HR è minimo, e inoltre non necessita di acqua per il raffreddamento e connessioni elettriche particolari.

Deposizione di film su campioni difficili per FE-SEM Il Cressington 208HR offre una reale soluzione ai problemi che si incontrano durante la preparazione di campioni difficili per i microscopi ad alta risoluzione di tipo Field Emission FEG.
Il metalizzatore 208HR, consente di poter utilizzare una vasta gamma di materiali per la metallizzazione dei campioni, e questo garantisce di poter scegliere il metallo o la lega che minimizzano gli effetti dovuti alla dimensione della grana “grain size”. Per minimizzare gli effetti della carica sul campione, dovuti generalmente ad una cattiva uniformità del film, il 208HR è stato progettato da avere un porta campioni rotante con l’angolazione regolabile.